Motore/Trasmissione
Trasmissione G 450 X
 Trasmissione g 450 x experience technology bmw motorradLa nuova G450 X firmata BMW entra nel mondo dell'Enduro Racing dalla porta principale. L’obiettivo è stato quello di costruire una moto che potesse soddisfare perfettamente tutte le esigenze degli enduristi.
Studiata fin nei minimi dettagli, è caratterizzata da un design innovativo del forcellone e da un motore monocilindrico di nuova concezione. Nel corso di una lunga fase di sperimentazione sono stati ottimizzati per raggiungere la massima trazione.
Per la prima volta in una moto prodotta in serie l’asse del forcellone è coassiale all’asse del pignone. In questa soluzione, l’asse del braccio oscillante è stato condotto attraverso l’albero cavo degli ingranaggi, in maniera che durante il movimento di molleggio lungo tutta la corsa, la catena non subisce alcuna variazione di lunghezza. La tensione della catena rimane costante indipendentemente dalla posizione di molleggio, mentre il pignone, la catena e la corona sono sottoposti ad un’usura molto minore rispetto alle costruzioni di tipo convenzionale. Con un interasse agli stessi livelli della concorrenza, grazie al supporto coassiale brevettato del braccio oscillante e del pignone è possibile realizzare un braccio oscillante di 30 millimetri più lungo, cosa che offre chiari vantaggi in termini di trazione. La ruota posteriore rimane più a lungo a contatto con il terreno in ogni situazione e trasmette meglio sulla pista la forza di trazione. Inoltre, rispetto alla concorrenza, si ottiene un campo di regolazione di
lunghezza della ruota posteriore notevolmente più ampio. Ciò permette di usare con una stessa catena differenti combinazioni pignone-corona.
  
 
Boxer Bicilindrico
 boxer bicilindrico experience technology bmw motorradPiù potente, più raffinato e più economico nel consumo di carburante: BMW Motorrad presenta l’ultima generazione del motore “boxer” bicilindrico icona del brand. Con il suo impianto di raffreddamento aria/olio e la tecnologia a 4 valvole il nuovo motore bicilindrico segue il design che da sempre contraddistingue BMW.

Un obiettivo chiave di sviluppo nel nuovo motore bicilindrico è il continuo miglioramento del comfort durante la marcia . Il nuovo motore, per la prima volta nella storia dei motori bicilindrici BMW Motorrad, adesso ha un albero di bilanciamento coassiale. La nuova struttura garantisce un ottimo comfort di marcia e un’erogazione dolce e lineare senza attenuare la caratteristica essenziale del motore bicilindrico. Nel motore bicilindrico utilizzati dalla serie HP, l’albero di bilanciamento viene omesso per ragioni di peso.

Una consistente riduzione di peso ha portato a risparmiare fino a 3 kg rispetto al suo predecessore, risultato raggiunto con metodi di sviluppo all’avanguardia e innovative tecniche di pressofusione. Un esempio tra tanti: il basamento è adesso significativamente molto più rigido e solido, l’intero componente è più leggero di 1.4 kg. Il principio del risparmio di peso è stato applicato consistentemente anche all’interno del motore: per esempio il nuovo albero a gomiti risparmia 1 KG.

Infine, su questo motore Boxer sono stati montati di serie, per la prima volta da un costruttore di moto, i Sensori di Battito. Tali sensori registrano ogni combustione non regolare – che può manifestarsi a causa di una bassa qualità del carburante . Il sistema di gestione del motore poi ritarda il tempo di accensione in funzione dell’anomalia registrata. Questo motore altamente compresso può cosi funzionare con benzina a basso numero di ottani se necessario. L’ultimo stadio di sviluppo del sistema elettronico BMS-K del motore e la doppia accensione, riducono il consumo di carburante di circa l’8% nonostante le alte performance del motore. Ci sono inoltre due sensori dell’ossigeno combinati al convertitore catalitico per assicurare il minimo di emissioni inquinanti in linea con la norma corrente EU 3 sull’emissione dei gas di scarico.

Il nuovo motore bicilindrico BMW Motorrad è il migliore “boxer” di sempre. Più potente e più dinamico, continua a stimolare emozioni a cui un motociclista non riesce a resistere – così come sta facendo da più di ottant’anni.
  
 
Trasmissione Cardanica
 trasmissione cardanica experience technology bmw motorradDal 1923 con la prima motocicletta realizzata da BMW, la R32, la trasmissione ad albero cardanico è una caratteristica tecnica che contraddistingue la Casa Bavarese. La disposizione longitudinale del motore boxer ha favorito l'impiego della trasmissione finale con albero cardanico e coppia conica, soluzione che permette di azzerare la manutenzione e la lubrificazione a cui è soggetta la trasmissione a catena. Grazie al continuo sviluppo degli organi mobili della trasmissione cardanica, il comportamento dinamico delle motociclette BMW non viene in alcun modo compromesso, anzi il piacere di guida viene ulteriormente esaltato.
All’interno dell’attuale gamma BMW Motorrad è possibile notare come l’uso della trasmissione ad albero cardanico sia una delle caratteristiche principali sia sui motori Boxer bicilindrici sia per il 4 cilindri in linea.
Tutta la struttura della trasmissione finale a cardano, si integra con la struttura della sospensione posteriore, il Paralever, che è un sistema basato sul principio del quadrilatero articolato. Infatti il forcellone posteriore monobraccio, all’interno del quale ruota il cardano, è incernierato al telaio ed alla coppia conica posteriore e scarica le forze di azione e reazione.
Inoltre la riduzione del peso permette un funzionamento della sospensione posteriore estremamente sensibile e precisa grazie ai pesi delle masse non sospese particolarmente contenute.
  
 


Designed by Acquamarina