Telaio
Telelever
 Telelever experience technology bmw motorradDal 1935 BMW diviene sinonimo di evoluzione nel campo delle sospensioni anteriori per motocicli lanciando per i suoi modelli R12 ed R17 la forcella telescopica. E' la prima volta che tale soluzione viene impiegata su veicoli di serie e segnerà la storia della tecnica motociclistica. Dopo oltre cinquant'anni, nel 1993, BMW rinnova la sfida tecnologica introducendo la sospensione anteriore Telelver sulla nuova R1100 RS. Il sistema è del tutto rivoluzionario, svincola la funzione ammortizzante dagli steli forcella per assegnarla ad un ammortizzatore centrale connesso alla piastra inferiore mediante un elemento triangolare ed un giunto sferico. Il risultato è un comfort di marcia superlativo, una stabilità eccezionale ed una rigore direzionale da riferimento ottenuti grazie alla drastica riduzione dei trasferimenti di carico e ad una elevata rigidità torsionale dell'avantreno.
  
 
Cambio Elettro - Assistito.
 cambio elettroassistito experience technology bmw motorradNella ricerca della massima prestazione ogni dettaglio diviene di fondamentale importanza. Il motore raggiunge con violenza il massimo dei giri, alla soglia del limitatore si accendono due led rossi sulla strumentazione: è il momento di innestare il rapporto successivo, sull'HP2 Sport ciò avviene con un lieve movimento del piede senza bisogno di azionare la frizione o chiudere il gas. Nessuno spreco di tempo, grazie al sensore di pressione montato sul comando del cambio che informa la centralina motore di inibire momentaneamente l'iniezione, permettendo di passare al rapporto successivo dolcemente ed istantaneamente.
  
 
Strumentazione digitale 2D GP
 strumentazione digitale experience technology bmw motorrad

Un vero capolavoro per tutti gli appassionati delle corse: il cruscotto GP della 2D System. Il sistema, dotato di ampio display digitale, è gestibile con quattro diverse modalità di funzionamento per ricevere sempre le informazioni che servono: record della pista, numero di giri massimo o riserva di carburante. Inoltre è possibile collegare Laptimer, GPS-Tracking o Datalogger. Il dispositivo permette inoltre di rilevare dati quali la velocità massima e minima, il numero di cambiate e frenate nonché il miglior giro e i tempi sui giri.

  
 
ESA (Electronic Suspension Adjustment)
 esa experience technology bmw motorradLa BMW K 1200 S è stata la prima moto ad offrire la possibilità di montare il sistema di taratura delle sospensioni ESA. Questo dispositivo permette di regolare la ciclistica a seconda delle condizioni del manto stradale, dello stile di guida adottato e del carico della moto.

Premendo un pulsante posto sul manubrio, il pilota è in grado di regolare la sospensione anteriore e posteriore della moto attraverso due semplici step: il primo permette di impostare il precarico della molla posteriore (solo pilota, pilota e bagaglio, pilota e passeggero) e deve essere effettuato da fermi e a motore acceso; il secondo offre la possibilità di calibrare idraulicamente l’ammortizzatore in base al proprio stile di guida (sport, normale o confort) anche in movimento.
All’anteriore è possibile intervenire sull’estensione dell’ammortizzatore mentre al posteriore sia sull’estensione che sulla compressione. Ciò è possibile grazie a dei motori posti direttamente sull’ammortizzatore che provvedono alla regolazione controllata.

Combinando le tre impostazioni possibili sulla molla con quelle idrauliche si possono ottenere fino a 9 configurazioni diverse di assetto del veicolo, per una comportamento ottimale della moto in ogni condizione di guida.

Per la prima volta, grazie all’ESA, si abbandona definitivamente la regolazione manuale della ciclistica che richiedeva spesso tanta esperienza e sensibilità da parte del pilota in favore di un sistema completamente elettronico che provvede anche a visualizzare tutte le regolazioni selezionate sull’Info-Flatscreen. Un efficace contributo alla sicurezza e al comfort di marcia in sella alla tua BMW.
  
 


Designed by Acquamarina